Pageliasse

Pageliasse

Ai sacerdoti affinché celebrino la SS Messa ogni giorno

Cari miei confratelli sacerdoti,

Alcuni nostri confratelli non celebrano la SS Messa ogni giorno.
Qui sotto troverete alcuni argomenti che desidererei condividere.

Benché per molto tempo la Chiesa non si sia espressa sulla Messa quotidiana , di recente ne ha notato l’ottimo uso.

Sarà difficile oggi per le mentalità occidentali capirne i simboli. Però i simboli sono molto utili per capire le realtà
Propongo dunque questo simbolo: si tratta della santificazione del tempo.
Nella storia di questo mondo contenuta tra l’Alfa e l’Omega, esiste una sola via che conduce al mondo di Dio ed è il sacrificio di Gesù Cristo, nostro Signore.

L’anno è il simbolo della storia del mondo : ha un inizio e una fine ed in questa c’è una sola celebrazione della Pasqua.

Perfino il giorno con l’alzarsi e il tramonto del sole è il simbolo dell’anno così come della storia del mondo : perciò è necessario che la celebrazione della SS Messa sia quotidiana.

Difatti ci sono delle grazie che non sono date perché non richieste “Chiedete e riceverete” dice il Signore.
La SS. Messa è celebrata “a lode e per la gloria del Signore, per il nostro bene quello di tutta la Sua Santa Chiesa”. Sarebbe un immenso progresso se tutti i sacerdoti ripartiti sulla terra celebrassero la Messa ogni giorno per la Chiesa e l’evangelizzazione, per la pace e la salute del mondo,

I sacerdoti hanno un immenso potere per il bene del mondo: perché non adoperarlo!
Ma alcuni diranno: “ E se sarò solo”. Difatti molti pensano che la celebrazione eucaristica da un sacerdote solo non abbia senso.

E’ vero che per molto tempo la Chiesa non voleva che un sacerdote celebrasse la Messa solo, se nessun altra persona fosse presente. Ma oggi non c’è più questa disciplina.

Prima la svolta di celebrare così e stata data a titolo personale, pour esempio, al Beato Charles de Foucault.Poi è stata concessa a parecchi insieme come ai cappellani militari

Oggi il codice di diritto canonico, nella recente edizione ricorda la precedente disposizione (c.906) ma aggiunge che è lecito permettere a qualsiasi sacerdote celebrare la SS Messa da
solo per poterla celebrare ogni giorno (C.904)

Questa disposizione della Chiesa è confermata quest’anno. A causa dell’epidemia, l’autorità romana ha deciso di permettere sacerdoti di celebrare la Messa senza popolo il giovedì della settimana santa (decreto del 25 marzo): qua,si parla di eccezione, non perché gli altri giorni non sarebbe permesso, ma perché quel particolare giorno non è autorizzato (cf. Missale Romanum MMII, p. 291 n° 1).

Dunque, per carità, nessuno dica sprovvisto di senso ciò che permette, anzi raccomandato dalla Chiesa!

Così, cari miei confratelli sacerdoti, incoraggiamoci a vicenda a celebrare la SS Messa ogni giorno, anche se soli, particolarmente nei nostri tempi calamitosi .


19/04/2020
2 Poster un commentaire
Ces blogs de Religion & Croyances pourraient vous intéresser

Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 48 autres membres